Castello di Monticello

Come Arrivare

Da Piacenza per Gossolengo, ponte di Tuna, Gazzola e quindi lungo la strada per Monticello (25 Km dalla città)

Cenni Storici

Del castello di Monticello, di rilevanza strategica in quanto situato sul crinale delle valli della Trebbia e del Luretta e per la sua funzione nel campo trincerato, si parla per la prima volta nel 1372 qundo fù occupato dalle truppe papali.
Attraverso lunghe peripezie (fù di proprietà sopratutto degli Arcelli) si arriva ai giorni nostri, o meglio al 1945, quando il maniero fù teatro di una violenta battaglia fra partigiani e nazi-fascisti.
La costruzione, a pianta quadrangolare con torri rotonde e una quadrata agli angoli, per alcune particolarità richiama altri castelli piacentini fra cui quelli di Momeliano e Rezzanello. Sul lato orientale si trova un'ulteriore torre d'ingresso che rivela le tracce delle sedi dei bolzoni del ponte levatoio.